Yoga e dolore cronico

 

 

Yoga e dolore cronico:
come lo yoga può aiutare nella gestione del dolore cronico

Il dolore fisico è spesso misterioso, molto personale e di non facile gestione. Sappiamo molte cose sul dolore e allo stesso tempo sembriamo sempre alla ricerca di nuove ed efficaci soluzioni, prive di effetti collaterali e in armonia con la nostra quotidianità.
Lo yoga non ha bisogno di comprendere il dolore nelle sue sfumature, cause e conseguenze per poterci sostenere nel rapporto con questo compagno così impattante.

Fra i benefici di una pratica costante, ricordiamo i seguenti:

lo yoga agisce sul nostro sistema nervoso e abbassa direttamente la percezione del dolore.

Rilassa inoltre i muscoli, eliminando la tensione muscolare, spesso coinvolta. 

Ci rende più consapevoli  del corpo e dei segnali che precedono il dolore, insegnandoci ad implementare le strategie di prevenzione e gestione, prima che il livello del dolore sia troppo alto.

Facilita un riposo più profondo che dà più vitalità ma anche più capacità di sostenere il dolore.

Motiva nella ricerca di cure.

Coltiva l’arrendevolezza necessaria in assenza di soluzioni o cure.

Allevia la disperazione legata al dolore invalidante.

By |2020-03-08T12:19:34+01:006 Marzo, 2020|Approfondimenti|0 Commenti
Apri la chat
Vuoi maggiori informazioni?