I principi della spiritualità indiana

 

 

I principi della spiritualità indiana

Primo principio: le persone che incontri sono le persone giuste

Nessuno giunge nella nostra vita per caso. Chiunque abbiamo intorno e con cui interagiamo rappresenta qualcosa, ci insegna qualcosa, ci aiuta a migliorare una situazione attuale

Secondo principio: qualsiasi cosa sia accaduto è l’unica cosa che poteva accadere

Nulla, assolutamente nulla di ciò che abbiamo vissuto poteva andare in modo diverso. Nemmeno nel dettaglio meno importante. Non possiamo dire ‘Se mi fossi comportato diversamente, le cosa sarebbero state diverse’. No. Ciò che è accaduto è l’unica cosa che poteva accadere e che doveva accadere in modo che potessimo imparare la lezione necessaria per progredire. Ogni situazione che incontriamo nella vita è assolutamente perfetta, persino quando sconfigge la nostra comprensione e il nostro ego.

Terzo principio: il momento in cui qualcosa inizia è il momento giusto perché inizi.

Ogni cosa inizia esattamente al momento più opportuno, né prima né dopo. Quando siamo pronti per una nuova esperienza, ecco che arriva.

Quarto principio: ciò che è finito è finito.

E’ molto semplice. Se qualcosa termina, aiuta la nostra evoluzione. Ecco perché, arricchiti dalla recente esperienza, è meglio lasciarla andare, ed andare avanti.

I principi della spiritualità indiana posso essere riassunti nel seguente consiglio:

sii buono nei confronti di te stesso, ama con tutto il tuo essere, sii sempre felice.

By |2020-02-10T10:59:16+01:002 Febbraio, 2020|Approfondimenti|0 Commenti
Apri la chat
Vuoi maggiori informazioni?