Condividi questo articolo suShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page

Il metodo Pilates è una ginnastica che insegna ad assumere una corretta postura e a dare maggiore armonia e fluidità nei movimenti.
L’obiettivo del suo ideatore, Joseph Pilates, era appunto quello di rendere le persone consapevoli di se stesse,
del proprio corpo e della propria mente per unirli in una singola, dinamica e funzionale entità.
In un certo senso egli cercò di fondere i migliori aspetti delle discipline fisiche occidentali con quelli delle tecniche orientali.

A differenza di molti tipi di ginnastica, il metodo Pilates segue rigorosamente principi fondati su una precisa base filosofica e teorica.
Non si tratta quindi di un semplice insieme di esercizi,
ma di una vera tecnica che si è sviluppata e perfezionata in più di sessanta anni di pratica ed osservazione.

La versatilità di tale disciplina ha permesso il suo utilizzo anche in campo riabilitativo.
Nel Pilates la posizione ed il movimento di ogni parte del corpo sono estremamente importanti e quest’ultimo si muove come un sistema integrato. Quanto più correttamente si usa il proprio fisico nel corso degli esercizi, tanto più correttamente verrà usato in qualsiasi altra circostanza:
la postura migliora e scompaiono rigidità e tensioni, nonché i problemi della schiena derivanti da atteggiamenti scorretti.

L’obiettivo del metodo Pilates, impostando una progressione didattica fin dai primi incontri, consiste nel portare l’individuo a muoversi in economia, grazia ed equilibrio attraverso il rispetto dei principi base che costituiscono la tecnica e che verranno valutati continuamente.

Il lavoro verrà svolto a terra (MatWork) su un tappetino.
Inizialmente questo viene eseguito a corpo libero e successivamente utilizzando Piccoli Attrezzi, tra i quali le Bande Elastiche,
che aumentano l’intensità di alcuni esercizi creando una maggiore resistenza e ne facilitano altri mirati alla mobilizzazione.