Condividi questo articolo suShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page

La Meditazione non è qualcosa che si fa, bensì uno stato che il nostro essere può raggiungere spontaneamente.

Quello che noi possiamo fare in una seduta di meditazione sono gli esercizi preparatori, ovvero un allenamento continuo all’auto osservazione, che parte dalla postura e attraverso il respiro arriva ai processi mentali.

Il nostro corpo, il nostro respiro e la nostra mente sono il campo di lavoro. La nostra volontà di cambiamento è l’energia da usare per svolgerlo. Il frutto che attendiamo è l’unione perfetta del nostro essere con il divino. I santi di tutte le tradizioni definiscono questo stato come: autorealizzazione, estasi, illuminazione, pace perfetta, superamento di ogni sofferenza, ecc.

La mente, che è un grande strumento ma anche il limite in cui noi ci identifichiamo, progressivamente si libera dai pensieri negativi e lascia spazio alla creatività. Le tensioni emotive si allentano e si stabilisce un sentimento di gioia. La fiducia accresce e rende più forti per affrontare i problemi e le sofferenze della vita.

La Meditazione apporta benefici al mondo, perché ogni singolo uomo che medita effonde la propria energia a chi lo circonda.

statua di shiva